Orari segreteria: LUN e VEN 8,30-10,30 | MER 14,30-16,30
A- A A+

Oggetto: ESAMI DI STATO A.S. 2019/2020

Roma, 07/11/2019
Circolare n.100

 
 

Ai docenti, agli studenti e alle famiglie delle classi V
Al DSGA
Al Personale ATA

Sedi

Riferimento Circolare MIUR  n. 22110 del 28/10/2019

https://miur.gov.it/documents/20182/2159038/Circolare+n.+22110+del+28+ottobre+2019.pdf/7012eac8-b249-5e14-50ee-36ed0e35551a?version=1.0&t=1572522188299

Si rammenta che per sostenere  l’esame di Stato per l’anno scolastico in corso, tutti gli studenti delle classi quinte sono tenuti a presentare entro il 30 novembre 2019, presso le segreterie didattiche delle due sedi in orario di ricevimento, la domanda di ammissione agli esami di  Stato allegata alla presente circolare.

È  necessario allegare la ricevuta del pagamento della tassa di esame pari a € 12,09 da versare sul c/c 1016 intestato all’Agenzia delle entrate –   Ufficio  di Pescara – Tasse scolastiche.

Inoltre, gli studenti che non vi abbiano ancora provveduto, dovranno consegnare entro la stessa data anche il DIPLOMA ORIGINALE DI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO.

 

Esonero dalle tasse scolastiche 
Ai sensi del Decreto legislativo 16 Aprile 1994, n. 297, art. 200, l'esonero dal pagamento delle tasse scolastiche può essere consentito per merito, per motivi economici e per appartenenza a speciali categorie di beneficiari. Questi tipi di esonero valgono per tutte le tasse scolastiche. 
Per merito, sono esonerati dal pagamento delle tasse scolastiche gli studenti che abbiano conseguito una votazione non inferiore alla media di otto decimi negli scrutini finali (art. 200, comma 5, d. 19s. n. 297 del 1994)
Per motivi economici, con il decreto ministeriale n. 390 del 19 aprile 2019 è stabilito l'esonero totale dal pagamento delle tasse scolastiche per gli studenti del quarto e del quinto anno dell'istruzione secondaria di secondo grado, appartenenti a nuclei familiari il cui valore dell'Indicatore della situazione economica equivalente (lSEE) è pari o inferiore a € 20.000,00.
​​​​​​​Per appartenenza a speciali categorie di beneficiari, sono dispensati   dalle tasse scolastiche gli alunni e i candidati che rientrino in una delle seguenti categorie: a) orfani di guerra, di caduti per la lotta di liberazione, di civili caduti per fatti di guerra, di caduti per causa di servizio o di lavoro; b) figli di mutilati o invalidi di guerra o per la lotta di liberazione, di militari dichiarati dispersi, di mutilati o di invalidi civili per fatti di guerra, di mutilati o invalidi per causa di servizio o di lavoro; c) ciechi civili. L’esonero è concesso inoltre a coloro che siano essi stessi mutilati od invalidi di guerra o per la lotta di liberazione, mutilati od invalidi civili per fatti di guerra, mutilati od invalidi per causa di servizio o di lavoro.  
Per ottenere l'esonero dal pagamento delle tasse scolastiche è condizione necessaria l'aver ottenuto un voto di comportamento non inferiore a otto decimi (articolo 200, comma 9, d. 19s. n. 297 del 1994). Al contempo il beneficio per ottenere l'esonero decade per gli studenti che hanno ricevuto una sanzione  disciplinare superiore a cinque giorni di sospensione, nonché per i ripetenti, tranne i casi di comprovata infermità (articolo 200, comma Il, d. 19s. n. 297 del 1994).   

Per usufruire dell’esonero è necessario allegare relativa richiesta.

 

Si rammenta, infine, che, la prima prova scritta dell’esame di Stato di istruzione secondaria di secondo grado si svolgerà il giorno 17 giugno 2020 alle ore 8.30.

SCARICA LA CIRCOLARE

SCARICA L'ALLEGATO

 

 

 

Il Dirigente Scolastico 
Prof.ssa Giuseppa Tomao

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi e 
per gli effetti dell’art. 3, c. 2 D.Lgs n. 39/93

 

Orientamento
Amministrazione Trasparente
Borse di studio